Cerca nel blog



UN CORDIALE BENVENUTO NEL SALOTTO VIRTUALE DEI CULTORI DELL'ICONOFILIA, LO STUDIO ED IL COLLEZIONISMO DEI SANTINI E DELLE ANTICHE IMMAGINI DEVOZIONALI





sabato 28 dicembre 2013

NATIVITAS CHRISTI- L'importante Mostra d'iconografia devozionale di A.I.C.I.S.-Associazione Italiana Cultori Immaginette Sacre nel trentennale dalla Fondazione (1983-2013)

 
 
Il 7 Dicembre u.s. è stata inaugurata in Roma nel maestoso Salone del Chiostro del Convento Domenicano di Santa Maria Sopra Minerva un'importante Mostra d'iconografia devozionale dedicata al tema della Natività di N.S. Gesù Cristo.
 
 
 
 
L'evento, importantissimo e doppiamente celebrativo per la nostra Associazione, in occasione dei festeggiamenti per i 30 anni dalla Fondazione (1983-2013), ha avuto l'importante apporto e sostegno della Comunità Domenicana di S.Maria Sopra Minerva.
 
Oltre 1500 antichi Santini e Immagini devozionali a celebrazione ed imperituro Ricordo della Nascita di Gesu' Salvatore raccontano la Fede e la Devozione Italiana ed Europea in cinque, lunghi secoli della sua Storia.
 
Un'unica Tematica sublimata in autentici, piccoli Capolavori Artistici su carta e pergamena, di differenti provenienze ed epoche: dai rari, preziosi Canivets manufatti conventuali, pazientemente intagliati au canif con splendide miniature centrali, alle immancabili ed ammiratissime Incisioni Fiamminghe colorate a mano dai brillanti ed inconfondibili colori, ai piccoli, teneri Gesu' Bambini nel "porte-enfant" vestiti di preziosi velluti, broccati e lustrini in oro, provenienti dalle più belle ed importanti Collezioni private dei Soci A.I.C.I.S. presenti in tutta Italia, che numerosi e con entusiasmo hanno risposto all'appello dell'Associazione anche in questa importante occasione.
 
 
 
Periodo espositivo: 8.XII.2013 - 6.I.2014
 
Orari: 9,30-12,30 e 16-19 tutti i giorni.
 
Natale e Capodanno: aperto solo nel pomeriggio.
 

A.I.C.I.S. attende numerosi i Visitatori
a Roma,  Piazza della Minerva 42
 
Ad A.I.C.I.S. l'Augurio sincero ed Affettuoso di un grande, meritato e crescente Successo per il costante e generoso impegno volto da 30 anni a far conoscere, ad un Pubblico sempre più numeroso ed affascinato, l'incantevole, delicato Mondo popolato dalle nostre amate Immagini devote, silenti Testimoni di Fede, Arte, Storia e Cultura e del più tradizionale e puro Messaggio Cristiano.

Paola Galanzi

lunedì 23 dicembre 2013

Santo Natale e Felice Nuovo Anno 2014, generoso per tutti in Pace, Salute, Gioia e Prosperità !

 
VERA IMMAGINE DEL MIRACOLOSO SANTO BAMBINO GESU' VENERATO PRESSO I PADRI AGOSTINIANI IN MONACO.



Immagine devota in xilografia - incisione su legno- su carta vergellata, acquarellata a mano, illuminata nei piccoli dettagli in oro zecchino e "vestita " di preziosi broccati d'epoca arricchiti di sottili lamine in oro.
 
Il tema della NATIVITAS DEI si esprime qui con una straordinaria completezza e chiara aderenza alle Sacre Scritture.
 
Divisa in tre "periodi" descrittivi e narrativi, con la scena principale dell'Adorazione dei Pastori e degli Angeli, culmina centralmente con il neo-nato Bambino Gesù circondato dall'Amore di Maria Vergine e San Giuseppe.
 
Dio Padre dall'alto dei Cieli invia lo Spirito Santo tenendo nella mano sinistra un Giglio dal lungo stelo, simbolo Cristiano di Purezza.
 
La scena si completa inferiormente con il tema della Fuga in Egitto.
 
Baviera, 1680 ca.
 
Collezione privata Galanzi

mercoledì 18 dicembre 2013

GLI INCISORI DI ANVERSA- Immagini devozionali Fiamminghe dal XVI al XVIII secolo in mostra a Ravenna dal 12 Dicembre al 1° Febbraio 2014


Dal 12 Dicembre u.s. sino al 1° Febbraio 2014 Ravenna promuove, in collaborazione con il Collezionista e Studioso di antiche Immagini devozionali Vittorio Pranzini- già Autore di importanti Pubblicazioni sul tema- e la Biblioteca Classense- prestigiosa e antica Biblioteca Camaldolese- un'importante Mostra dedicata alle antiche Immagini devozionali Fiamminghe

Preziose incisioni a bulino su rame stampate su carta e su pergamena, rigorosamente colorate a mano e firmate dal Gotha degli Incisori di Anversa tra il secolo XVI ed il secolo XVIII, provenienti dalla prestigiosa Collezione privata Pranzini e dalle altrettanto eccellenti Raccolte Classensi, sfileranno "vestitedei colori unici ed inconfondibili della eccellente cromìa Fiamminga e " ingioiellate" di luminose nuances in oro zecchino, per raccontare e, soprattutto, testimoniare, al Collezionista ed Amatore cosi' come al Visitatore profano, lo splendore di quasi due secoli di Devozione, dalle Fiandre diffusasi rapidamente in tutta Europa.

Ringrazio il Signor Pranzini per la segnalazione ed auguro alla Mostra un meritatissimo, grande Successo.

Paola Galanzi