Cerca nel blog



UN CORDIALE BENVENUTO NEL SALOTTO VIRTUALE DEI CULTORI DELL'ICONOFILIA, LO STUDIO ED IL COLLEZIONISMO DEI SANTINI E DELLE ANTICHE IMMAGINI DEVOZIONALI





lunedì 17 giugno 2013

Le incredibili, liete Sorprese dei Mercatini di Antiquariato cartaceo domenicali...

 
MADONNA CON BAMBINO
 
Splendida Incisione a bulino su rame su pergamena, con acquarellatura a mano.
Artista-Incisore e stampatore: Lorenzo Lippi (Firenze, 1606- 1665)
Italia, secolo XVII
 
Collezione privata- per gentile ed esclusiva concessione al Blog
 
 
Pare incredibile a dirsi ma talvolta sono proprio i famosi e variopinti Mercatini dell'Antiquariato cartaceo domenicali allestiti nelle piazze principali delle nostre Città e Paesi a riservare a noi Collezionisti delle occasioni ...UNICHE !
 
E' accaduto recentemente nel Nord-Italia ad uno di noi- a tutela della sua privacy non mi è concesso dire il nome- di trovare, in una vecchia cesta colma di Santini cromolitografici di fine 1800, una solinga Incisione su pergamena di età Barocca...e non Fiamminga stavolta.
 
Rapito dalla dolcezza della Madonna raffigurata con in braccio il piccolo Gesù ricciolino e dagli ancora incredibilmente vivi colori, timidamente chiedendo al commerciante quanto volesse non credeva potesse essere vero il prezzo di 3 euro da lui richiesto per quella piccola pergamena dal fascino indiscusso e così speciale.
 
E' assai probabile che questi non abbia decifrato la firma, apposta in basso a destra e leggibile solo con un adeguato ingrandimento.
 
E, pur nell'ipotesi assai improbabile che già fosse a lui chiaro il nome dell'Incisore al momento della vendita, per la fortuna del Collezionista che l'ha acquistata, probabilmente l'illustre cognome LIPPI a lui non diceva niente.
 
Di formato abbastanza piccolo - circa cm. 7 x 9 - quanta strada ha fatto questa bellissima Madonnina per giungere indenne sino a noi, probabilmente protetta e conservata tra le pagine di un antico Messale, da un Viaggio nel Tempo lungo ben 4 secoli ! 
 
E non desti meraviglia l'audace attribuzione: i Grandi Artisti del Passato furono nella maggior parte dei casi Artisti versatili e poliedrici, Pittori-Incisori ed Orafi, Architetti, Disegnatori, Ritrattisti e Fabbri nel medesimo tempo.
 
Dunque, certi dell'Epoca e della firma, il Lippi cui inevitabilmente viene da pensare è Lorenzo Lippi.
(Firenze, 1606- + 1665)
 
La Biografia ricca ed assai interessante di questo grande ed eclettico Artista Fiorentino è ampiamente narrata, ricca di coloriti dettagli e curiosità, nel Dizionario Biografico degli Italiani presente nell'Enciclopedia Treccani e consultabile qui: http://www.treccani.it/enciclopedia/lorenzo-lippi_(Dizionario_Biografico)/
 
E' sbalorditiva la rassomiglianza della bella Incisione con un'altra splendida Madonna con Bambino, dipinti a olio su tela insieme al piccolo San Giovanni Battista; lo stesso tratto delicato e l'espressiva dolcezza pervasa di una sottile vena malinconica, prerogativa personalissima, quest'ultima, che caratterizzò con distinzione lo stile inimitabile del grandissimo Artista in tutte le sue Opere.
 
 
MADONNA CON BAMBINO e SAN GIOVANNINO
 
Olio su tela- Lorenzo Lippi
 
Secolo XVII
 
Nella sua lunga- per l'Epoca- esistenza il Lippi, a sua volta appassionato estimatore e Collezionista (soprattutto di Opere d'Arte, senza tuttavia disdegnare piccola oggettistica particolare del Passato) firmò innumerevoli Capolavori di Pittura tra i quali, con particolare riferimento alle meravigliose tele a carattere religioso e mitologico, quelli di maggior pregio e bellezza, oltre ad ornare magnificamente molte tra le Chiese più belle della Città, sono oggi conservati nei Musei Pitti e degli Uffizi in Firenze. 
 
Una tra le sue Opere più belle a carattere profano, Apollo e Dafne, è stata di recente battuta all'asta presso la famosissima Casa Christie's di Londra per una stratosferica cifra a molti zeri.
 
Anche alla luce di tutto ciò.... i miei sinceri Complimenti al fortunatissimo, privato Collezionista e....
 
 Buon inizio dell'Estate a tutti !
 
Paola Galanzi

domenica 9 giugno 2013

La straordinaria Collezione di antiche Immagini devote di Otto David in asta il 15 Giugno a Salzburg

 
La straordinaria Miniatura Barocca, prezioso Lavoro Conventuale su pergamena, di grandi dimensioni- cm. 37,1 x 21- ispirata dall'affresco che orna l'Altare Maggiore della Chiesa di Maria del Soccorso a Graz (Austria)
 
Austria, secolo XVII-XVIII 
 
 
Sono diverse migliaia le antiche Immagini devote che verranno battute all'asta il prossimo 15 Giugno presso l'antica Casa Antiquaria Markus Weissenböck di Salzburg, in Austria.
 
Un'intera, straordinaria e assolutamente unica Collezione privata appartenuta al grande Collezionista e Studioso Austriaco, recentemente scomparso, Otto David.
 
Dalle preziose Miniature Barocche su pergamena di provenienza conventuale ai Canivets intagliati au canif sulla medesima, pregiata materia dei secoli XVII e XVIII, alle ricercatissime Spickebilder- Immagini devote a più strati sovrapposti "vestite" di sottili lamine in oro, argento e rame, ai rari Taufbriefe- o "Ricordi di Battesimo"- senza disdegnare una sola tipologia del ricchissimo panorama offerto dall'affascinante, unica Storia di cinque secoli di devozione popolare.
 
Un'occasione imperdibile per noi Collezionisti per poter arricchire di qualche nuovo "pezzo" le nostre Collezioni.
 
Ottimi i prezzi base d'asta proposti per ciascun pezzo; decisamente un'assai più conveniente alternativa a quanto richiesto dai siti noti a tutti noi Collezionisti, con l'imprescindibile valore aggiunto dell'eccezionale Bellezza, Unicità e varietà di quanto offerto. 
 
Nell'elegante Sito della Auktionshaus  Weissenböck , dalla grafica curatissima ed elegante, ognuno di essi è presentato tecnicamente in cinque diverse lingue- INGLESE, FRANCESE, TEDESCO, SPAGNOLO E ITALIANO- con la possibilità di ingrandire l'immagine prescelta per poterne bene apprezzare i dettagli.
 
Il termine ultimo ed utile per presentare la propria offerta e sperare di aggiudicarsi uno dei meravigliosi Santini è fissato per il giorno 14 Giugno alle h.09.00.
 
Per l'importante occasione la celebre Casa d'Aste Austriaca ha anche stampato un bellissimo Catalogo ove sono raccolte, in ben 66 pagine, in raffinata carta lucida, le immagini a colori dei Santini che costituiscono l'imponente e ricchissima Collezione.
 
Partecipare alle aste è semplicissimo: basta cliccare sul piccolo riquadro a destra di ogni Santino  ed inviare la propria offerta:
 
 
Buona Asta a tutti !

Paola Galanzi