Cerca nel blog



UN CORDIALE BENVENUTO NEL SALOTTO VIRTUALE DEI CULTORI DELL'ICONOFILIA, LO STUDIO ED IL COLLEZIONISMO DEI SANTINI E DELLE ANTICHE IMMAGINI DEVOZIONALI





martedì 21 gennaio 2014

Collezionare Madonne e Santi Patroni locali: la nuova, appassionata tendenza, tutta Italiana, nel Collezionismo dei Santini

 
Santa Maria Greca- Protettrice di Corato (Bari)
 
Splendido Santino in cromolitografia dai vivi colori, illuminato nei piccoli dettagli in argento ed oro zecchino.
Italia, fine secolo XIX
 
Collezione privata Galanzi
 
 

Un'impresa impegnativa, ma oltremodo appassionante, quella che di recente, quale assoluto fenomeno di tendenza, accomuna molti Collezionisti Italiani di antiche Immagini devote.
 
Indubbiamente un impegno notevole di ricerca e particolarmente certosino di catalogazione, alla luce delle 20 regioni del nostro Paese e delle ben 110 Province totali.
 
Un notevole ed assolutamente encomiabile lavoro di tutela di antichi culti Regionali e locali, nella salvaguardia di un'antichissima e genuina Devozione popolare inscindibile dalle più care e sentite tradizioni storico-culturali tipiche di ogni area geografica della nostra amatissima Italia.
 
Effigi miracolose di soavi, brune Madonne con il piccolo Gesù, biondo e ricciolino, coronate e in trono, cariche di scintillanti ex voto, Prodigiosi e bellissimi Cristi Crocefissi, Sante e Santi veneratissimi sin alle più remote latitudini nazionali, dall'iconografia arcaica ricca di simbolismi dall'immediata trasposizione alla Religione delle Origini.
 
 
Santa Maria Greca di Corato - dettaglio
 
 
Le più ricercate, nelle canoniche dimensioni 7 x 12, dai raffinati contorni lisci, le cromolitografie di fine 1800, corredate al verso di antiche e accorate suppliche ed orazioni espresse in lingua Italiana dei nostri Nonni, ancora così elegante e garbata e ancora così pura, scevra di neologismi pacchiani o derivazioni sciagurate da lingue straniere.
 
Derivanti talvolta da Italiche devozioni antiche di millenni, di cui spesso mantengono invariata l'originaria, bellissima rappresentazione, ricordano al devoto cultore antichi Riti e provvidenziali interventi Divini così come pure portentosi Miracoli.
 
Santa Maria Greca, in particolare, somma Protettrice di Corato, nell'antica Terra di Apulia, narra di un antico Miracolo operato dalla Miracolosa Effigie acheropita, prodigiosamente comparsa su una tavola lignea in noce, nel Luglio dell'anno 1656, allorquando imperversava sulla Città una terribile epidemia pestilenziale.
 
 
Unica nella particolare iconografia, bellissima ed assai interessante da un punto di vista prettamente storico, Santa Maria Greca di Corato richiama, nei policromi e morbidi panneggi, l'abbigliamento delle donne Greche, pie e morigerate, madri e mogli modello, antiche abitanti della Regione.
 
 
Lo stesso Pastorale Greco, stretto nella destra dalla meravigliosa originaria Icona esposta alla devozione popolare all'interno della Chiesa omonima in Corato (Bari), è parimenti elemento distintivo che connoterebbe l'attuale denominazione.
 
 
Sempre più rari e particolarmente difficili da reperire in condizioni ottimali di conservazione, registrano attualmente un costo- ricordiamoci che non si parla in questa sede di volgari e dozzinali riproduzioni attuali bensì di Santini AUTENTICI di oltre un secolo fà- che oscilla normalmente- ovviamente per quelli più RARI- tra i 18 ed i 24 euro.
 
 
Un prezzo che, solo in questo caso specifico, personalmente reputo equo, e per l'indiscussa, particolare bellezza rappresentativa e per l'indubbio fascino storico, testimone di pura e antica Fede e Tradizione.

Paola Galanzi