Cerca nel blog



UN CORDIALE BENVENUTO NEL SALOTTO VIRTUALE DEI CULTORI DELL'ICONOFILIA, LO STUDIO ED IL COLLEZIONISMO DEI SANTINI E DELLE ANTICHE IMMAGINI DEVOZIONALI





lunedì 5 settembre 2011

Iconofilia e Società: piccoli Tesori della devozione popolare desiderosi di memoria fanno talvolta capolino tra i banchetti polverosi dei Mercatini....


S.Maria Stein (Santa Maria della Pietra)
Splendida miniatura di provenienza conventuale su preziosa carta straccia con coloritura a mano.
Area Svizzero-Tedesca, inizi- prima metà-secolo XVII

Collezione privata Professor Carluccio Frison


Nel salutare affettuosamente con un sincero "Bentrovati" tutti gli Amici Cultori delle antiche Immagini devote, i Soci A.I.C.I.S., gli Studiosi e i casuali Visitatori, desidero oggi, con il prezioso e gentilissimo contributo del caro e Stimato Amico Medievalista Professor Carluccio Frison, Socio e Probo Viro A.I.C.I.S. e appassionato Cultore della titanica Figura di San Carlo Borromeo nell'Iconografia dell'antica devozione popolare, parlare dell'opportunità- rara, ma non impossibile- di "scovare" talvolta, tra scatole sovraffollate stipate alla rinfusa su banchetti polverosi di Mercatini di Antiquariato cartaceo, veri e propri Tesori manufatti dell'antica tradizione devozionale popolare.
L'informazione, rincuorante- anche dato il continuo crescendo arbitrario ed incontrollato dei prezzi applicati da Antiquari e commercianti (badate bene, ho scritto "il prezzo" e non la reale quotazione !) e utilissima ci giunge dal Modenese, pittoresca Terra di residenza dell'illustre Amico Professor Carluccio Frison, da decenni sede di molteplici e periodici Mercatini, stabili ed itineranti, dedicati al Collezionismo e all'Antiquariato cartaceo.
E' proprio durante una rilassante passeggiata domenicale con la sua Famiglia nell'area che ospitava uno di questi ridenti Mercatini che lo sguardo attento del Professor Frison è stato all'improvviso "rapito" dalla splendida e preziosa Immagine devota, protagonista dell'odierno articolo, che desiderosa di memoria, ha fatto capolino tra un mucchio eterogeneo di polverose,antiche carte del Passato....
Bellissima miniatura di indubbia fattura claustrale su splendida "carta-straccia", realizzata secondo l'antica tradizione medioevale di macerazione di veri e propri stracci,celebra la delicata Figura della Madonna della Pietra (iconograficamente raffigurata con Bambino), venerata nell'antico Santuario di Maria Stein in Svizzera , nel suggestivo Complesso dell'Abbazia Benedettina omonima, la cui costruzione data del sec.XII.
La denominazione "Maria Stein" ,letteralmente in Lingua Tedesca: Maria (della) Pietra, trae le sue origini da un miracolo attribuitole nel tardo Medioevo, allorquando-si narra- che un bimbo caduto giù da un dirupo nei pressi dell'Abbazia rovinò giù da un'altezza notevole rimanendo illeso per intervento della Madonna.
I colori della miniatura sono naturali, come tradizionalmente abitualmente in uso presso gli Scriptoria conventuali e ciò attesta ancor più il pregio della Sacra Immagine, sebbene visibilmente alterata nell'originale coloritura. Epoca: inizi- prima metà secolo XVII.
Commuovente e anch'essa sicuramente depositaria di un'antica, affascinante Storia di devozione......
Paola Galanzi

4 commenti:

  1. Prof.Carluccio Frison-Medievalista-Socio e Probo Viro A.I.C.I.S.-ASSOCIAZIONE ITALIANA CULTORI IMMAGINETTE SACRE5 settembre 2011 20:41

    Ciao Paola, bentornata! E grazie per le bellissime parole, che hai dedicato a me e alla mia ultima piccola "grande" (come tu mi hai insegnato) ultima scoperta... Agli amici che, come me, frequentano questo tuo splendido "salotto" un piccolo -se me lo permetti- consiglio: quello di continuare a cercare tra le bancarelle dei mercatini. Ci sono ancora pezzi interessanti, e qualche ottima occasione per noi collezionisti.
    Carluccio Frison

    RispondiElimina
  2. Roberto De Santis- Socio A.I.C.I.S. e Cultore delle antiche Immagini devote5 settembre 2011 22:31

    Un ritorno gradito e piacevole!
    La "carta straccia" ha ripreso vita con il tuo racconto e grazie al ritrovamento del Prof. Carluccio!
    Bentornata Paola!
    E ben ritrovati a tutti gli amici che, con interesse e passione seguono il tuo (e anche un po' nostro) salotto!
    Con amicizia, Roberto

    RispondiElimina
  3. Renzo Manfè, Vice Presidente AICIS5 settembre 2011 23:44

    Un grandissimo augurio di BEN TORNATA!
    Immagino la soddisfazione di Carluccio per l'ultima piccola 'grande' scoperta che tu ci hai qui così magistralmente presentato e descritto.
    Grazie Paola!

    RispondiElimina
  4. Fabrizio C.- Socio A.I:C.I.S. e Cultore delle Immagini devote14 settembre 2011 12:14

    Gent.ma Paola Galanzi,
    ho visitato il tuo bellissimo Blog.
    E' meraviglioso e molto interessante. Una cosa del genere mancava a noi collezionisti ed appassionati delle Immagini sacre; appena avrò più tempo cercherò nel sito gli articoli e le Immagini dei mesi precedenti, perchè oltre alle notizie interessanti fornite su ogni Santino presentato e sulle varie Case editrici ed Incisori di chi le ha prodotte è uno strumento valido per ampliare la conoscenza di questa tematica, un tempo popolare, oggi più raffinata e meno devozionale e purtroppo... anche commerciale.
    Continua con le tue proposte e tanti auguri per il tuo stupendo servizio.
    Fraterni saluti.
    Fabrizio C.- SOCIO A.I.C.I.S.
    TUTINO DI TRICASE (LECCE)

    RispondiElimina