Cerca nel blog



UN CORDIALE BENVENUTO NEL SALOTTO VIRTUALE DEI CULTORI DELL'ICONOFILIA, LO STUDIO ED IL COLLEZIONISMO DEI SANTINI E DELLE ANTICHE IMMAGINI DEVOZIONALI





giovedì 25 marzo 2010

Santini ed Immagini devozionali: i grandi Collezionisti d' Italia: Mario Tasca: sedici anni di autentica Passione per testimoniare la Fede Cristiana.




"Souvenir du plus beau jour de la Vie"

Preziosi Santini-Ricordo di Prima Comunione- incantevoli "collages" di madreperla su pasta d'ostia magistralmente miniaturizzati a mano su finissima trina a punzone con i nomi dei Comunicandi al verso-Francia, sec.XIX.

(dalla Collezione privata Mario Tasca)

Mario Tasca, Collezionista e detentore di una tra le più preziose, Belle e complete Collezioni di Santini ed Immagini Devozionali d' Italia, stimato e caro Amico, non è un collezionista "qualsiasi": nativo di Biella, data la sua dinamica ed impegnativa professione di Disegnatore Tessile presso un' importante Azienda - pur con ben poco tempo libero a disposizione - animato da una Passione autentica ed un grandissimo entusiasmo, da diversi anni ormai, secondo la sua natura generosa e socievole, organizza a Follina, pittoresca città del Trevigiano dove vive da ben 32 anni, delle interessantissime Mostre che richiamano Collezionisti e Visitatori da tutta Italia.

Oltre all' implicito e palese valore culturale di "Esposizione" ha un' altra e ben più preziosa valenza il suo impegno: la condivisione generosa con tutti dei suoi preziosi e bellissimi Santini, selezionati da Mario di volta in volta secondo la più fine sensibilità, per poterne mettere in risalto, agli occhi anche del neofita che visita per la prima volta le sue Mostre, sì il Messaggio Catechetico, ma anche il risvolto Umano e più intimo che le caratterizza, rendendo ognuno di essi un "Pezzo Unico"ed irripetibile,che difficilmente il Visitatore potrà scordare.
Pubblico l' articolo che segue da lui scritto, nel giorno "Speciale" del suo Compleanno, simbolicamente a nome di tutti i Collezionisti Italiani con l' Augurio sincero delle cose Migliori per la sua Vita e "AD MAIORA" per le sue Mostre ed il suo encomiabile Impegno: Buon Compleanno Mario !
Paola e Renato Galanzi

"Storia del mio Collezionare".......
...Sedici anni fa’, un piccolo "malloppo" di Santini lasciatimi in eredità da una mia zia, suscitano in me curiosità e fascino che pian piano si trasformano in interesse e poi in passione.
Scopro un mondo nuovo: Mostre, Pubblicazioni e un’Associazione, l’A.I.C.I.S.
Donazioni” da parenti amici e conoscenti, continua ricerca in ogni Chiesa, scambi con altri Collezionisti e, per i Santini più vecchi/antichi, frequentazione di mercatini, Mostre mercato e, in questi ultimi anni, delle "aste on-line", hanno fatto crescere in numero ed importanza la mia collezione.
Nel dicembre 2004 nasce a Follina il "Mercatino di Natale" e, per l’occasione, realizzo la mia prima Esposizione: “Santini, Patrimonio di Fede, Storia e Cultura”. L’anno successivo espongo: “Santini Ricordo della Prima Comunione”, mostra che ripeto a Caorle, città di mare in provincia di Venezia, nella Pasqua del 2006.
La mostra di Santini diventa a Follina un "appuntamento abituale" e, nel dicembre 2006 l’argomento della mostra, che dopo i due giorni del mercatino di Natale viene ospitata nella splendida cornice dell’Abbazia Santa Maria, è: “Preghiere e Dediche manoscritte sulle Immaginette Sacre”.
E’ un nuovo aspetto del "Collezionare Santini" che mi appassiona e mi affascina particolarmente: trovare su alcune antiche Immaginette frasi scritte a mano, che possono essere preghiere al Santo protettore o alla Vergine, o a Gesù, oppure affettuose dediche ad una persona cara, o il ricordo di Prima Comunione dei fanciulli dell' epoca.
Le più particolari sono le raccomandazioni, gli “incitamenti” ad esser buoni, a frequentare la Chiesa e i Sacramenti, a "pregare sempre" che le “maestre di dottrina” rivolgono ai loro alunni; o i ricordi degli Esercizi Spirituali, con l’elenco delle “regole” per essere un buon Cristiano!
Negli anni successivi il ritorno a tempo pieno al mio lavoro di disegnatore tessile non mi permette più di organizzare esposizioni su nuove tematiche, così al solito appuntamento di “Colori d’Inverno”, il Mercatino di Natale a Follina, ripresento un sunto delle precedenti esposizioni, ogni anno arricchito da qualche nuovo pannello con esposti i più antichi e preziosi pezzi della mia collezione.
Una foto-storia di queste mie mostre è visibile alla voce “Collaborazioni” nel bel sito di Patrizia Fontana “Cartantica”.
Dall’iniziale collezionare “di tutto” son passato in questi ultimi anni alla ricerca di tematiche più specifiche e di esemplari più importanti, quali siderografie acquerellate a mano, paste d’Ostia, manufatti, incisioni e canivets del ‘700.
In questi ultimi mesi ho collaborato con un amico collezionista di Bologna alla realizzazione di una Collezione Virtuale della nota Serie seppia EB: raggruppando i Santini posseduti da sette Collezionisti abbiamo creato un file che comprende finora circa 650 immaginette della Serie suddetta.
In questo periodo sto allestendo un nuovo locale a Follina da adibire a studio, Archivio e magari anche per Esposizione permanente della mia collezione.
Le nostre preziose Immaginette non devono “riposare” nell’ombra di più o meno eleganti raccoglitori: il mio piacere sincero è per mia natura nella condivisione per farne conoscere e tramandare la Storia e ed il loro indubbio valore Artistico e di testimonianza Cristiana.
Al di là dell’intrinseco ed evidente valore collezionistico e financo di antiquariato del Santino antico, il suo fascino ed il suo Valore, derivano dal fatto che quel “pezzettino di carta” arriva a noi dai nostri Avi passando attraverso generazioni; è stato “pregato” e tenuto con Fede autentica tra le mani, per protezione cucito sul risvolto di una giacca, custodito tra le pagine di un Messale, esposto sulle pareti accanto al focolare domestico come richiesta di sostegno alla Madonna o al Santo protettore per l’ intera Famiglia, su di esso è stata forse vergata con incerta grafia una supplica alla Vergine o una dedica ad una persona cara, ha “vissuto” simbioticamente assieme alla persona che lo possedeva scandendone senza mai scordarne un solo secondo l’ intero arco esistenziale….
Quel “vecchio” Santino non è solo “un pezzo di carta” più o meno bello od artistico, e tantomeno può essere considerato solo un “piccolo tassello” dell’ immenso mosaico del Patrimonio di Fede, di Storia e di Cultura dell’Umanità: esso è un vivo e commuovente Testimone dell’umano passaggio, Cristianamente vissuto con sofferenza e Preghiera..... ma anche con Gioia e Speranza!
Mario Tasca

2 commenti:

  1. Agostino Sangiorgio25 marzo 2010 23:20

    Ho avuto il piacere di conoscere solo (epistolarmente) il signor Mario nel 2006
    quando tramite una circolare AICIS
    cercava collezionisti per l'allestimento a
    Follina della mostra dal titolo 'Preghiere e dediche manoscritte sulle immaginette sacre'.
    In quella occasione ho collaborato inviando
    qualche mio santino che rispondeva al tema della mostra.
    Mi sembrava estremamnete interessante il tema
    ancorchè insolito ed originale,meritevole di una collaborazione, aver partecipato anche con pochi pezzi è un mio piccolo orgoglio, e vanto.
    Il Signor Mario,poi per i suoi motivi di lavoro ha dovuto allentare la sua attività espositiva, ha certamente privato il mondo collezionistico di una voce e presenza sicuramente unica ed originale. Peccato!!!
    C'è d sperare in un suo futuro rientro a tempo pieno nel panorama espositivo.
    Oggi nel giorno del suo compleanno, rinnovo gli auguri e la mia piena stima e la mia disponibilità a future manifestazioni.
    Agostino Sangiorgio

    RispondiElimina
  2. .....Cosa posso dire?! sono commosso e riconoscente per le belle parole che , la sempre squisita Paola, ha avuto per me e per aver voluto ospitare nel suo bellissimo blog la "storia del mio collezionare". Ringrazio anche l'amico Sangiorgio di cui ricordo la disponibilità e che assicuro: sono sempre presente, ho già in mente 2 o 3 argomenti per le prossime esposizioni.....: verrà il momento!
    Grazie per gli auguri e...AUGURI a tutti noi, amanti di quelle piccole grandi testimonianze di Umanità e Fede che sono le Immaginette Sacre!
    Mario Tasca

    RispondiElimina